Confronti con altri pacchetti di sicurezza.

Salve,

vorrei qui condividere la mia esperienza di utente molto attento alla questione sicurezza (per qualcuno sin anche paranoico), guardando alla mia esperienza recente che ha visto cambiare sui miei pc 7 pacchetti di sicurezza diversi, tra cui (l’attuale) Comodo.
Per quanto attiene alla stabilità, devo dire che Comodo è forse l’unico (insieme a McAfee) che non mi ha dato alcun problema. Gli altri sperimentati (su pc con caratteristiche ed età assai diverse), qualche problema lo hanno invece puntualmente presentato. Un esempio su tutti: uno di questi pacchetti non mi concedeva di accedere ai newsgroup attraverso qualsiasi newsreader: ci hanno lavorato anche utenti molto più esperti di me, ma non c’è stato niente da fare! Gli altri ve li risparmio.
Il desktop di mia figlia, invece, sembrava posseduto da un’entità demoniaca. Spegnimento del video (con necessità di accensione); shut down, e via di questo passo. Ben tre pacchetti a pagamento hanno detto che il pc era clean… Poi ho installato Comodo che ha beccato subito un fetentissimo malware che killava alcuni processi, e ora il computer sembra appena uscito dalla fabbrica.
Da utente esigente, ho sottoposto tutti a una gran quantità di test … e il risultato migliore l’ho ottenuto da Kaspersky e Comodo (più o meno a pari merito). Solo che sul mio vecchio laptop, metterci Kaspersky è come viaggiare in auto con entrambi i freni tirati :slight_smile: Quindi, a parità di condizioni direi che Comodo vince nel rapporto efficienza / consumo di risorse.
Una cosa che a me appare incredibile, è che almeno sui due pc più performanti non ci si accorge neppure quando fa gli aggiornamenti. C’è un pacchetto sul mercato (pure bello costoso!!!) che quando si aggiorna è peggio che avere il pc pieno di infezioni!!! E questo stupendo pacchetto è riuscito persino a farmi perdere decine di add-on di firefox!!! Beh, a questi ho chiesto il rimborso e mi hanno reso il maltolto!!!
Questo è tutto: ora sto usando una “macchina vecchissima” senza più alcun problema. D’altra parte, l’alternativa sarebbe o Comodo o lasciarlo col solo firewall di windows :slight_smile:

Fino a qualche anno fa, possiamo dire due o tre anni, Comodo non era molto considerato nell’ ambito dei prodotti di sicurezza. Infatti, l’ antivirus non brillava per capacità di rilevamento, e l’ HIPS era di sifficile interpretazione. Ciò che è stato fatto a partire dalla versione 4, con l’ introduzione della sandbox, il potenziamento enorme dell’ antivirus, la semplificazione dell’ HIPS (riducendone i pop up, tramite whitelist), e da ultimo, con la versione 5, con l’ implementazione della tecnologia “cloud”, ha dell’ incredibile. Di fatto rende questo prodotto l’ unica soluzione gratuita completa (AV, FIREWALL, HIPS, SANDBOX) in grado potenzialmente di rilevare e annientare ogni minaccia zero day…o meglio, zero minute!
Un prodotto come Comodo IS 5 mette in crisi il mercato, questo è inevitabile: per far concorrenza a comodo devi avere un prodotto in grado di fare meglio e che sia più completo (che io sappia solo altre tre suite hanno la sandbox). Altrimenti, non hai nessuna giustificazione nel farlo pagare e, se anche lo immetti sul mercato come free, non sarà comunque competitivo. Al momento io vedo dei buoni prodotti a pagamento, che però non hanno nulla in più rispetto a comodo, anzi spesso hanno di meno, e prodotti free che non sono nemmeno paragonabili in quanto incompleti. Vedremo come andrà a finire, nel frattempo gli amici di comodo preannunciano nuove tecnologie a partire dalla versione 5.1 che dovrebbero mettere la parola fine a qualsiasi tentativo di concorrenza… :wink: